Category Archives: Let’s make it!

Heliostat

This project is about creating a heliostat: a moveable mirror that tracks with the sun so that the reflection is constantly pointed at one place.

The most commonly known examples are those big solar towers out in the desert that are used for generating electricity. Other examples are reflective “flowers” for lighting and simple mirrors.

The work load for this project is:

1. Get Enthusiastic. Done!
2. Build a prototype:
a. Build a two axis pan/tilt control system for small mirror. Done!
b. Connect to Raspberry Pi for motor control.
c. Put the solar calculations the in the Pi for basic tracking.
d. Connect the Pi to LAN for manual/remote control.
e. Tunnel through FreeLuna for Internet access.

— more to come

Arduino Day 2016: ci siamo!

Sabato 2 aprile si celebrerà in tutto il mondo l’Arduino Day 2016. I fondatori di Arduino organizzano infatti un evento/anniversario per unire nella celebrazione tutta la comunità nata attorno a questa incredibile piattaforma open hardware.

arduino_day

Per il terzo anno, MUSE FabLabHackerspace Trento, in collaborazione con Impact Hub Trento, vi invitano a festeggiare la piattaforma open source diventata uno dei pilastri della fabbricazione digitale: tanti progetti in mostra, interessanti talk e bei momenti di condivisione.

VUOI PARTECIPARE ATTIVAMENTE?

Hai un progetto nel cassetto e ti piacerebbe condividerlo ed esporlo all’Arduino Day? Hai voglia di collaborare come tutor per assistere chi si sta affacciando sul mondo di Arduino?

Collabora con noi: clicca qui per compilare il form di partecipazione.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vediamoci dal vivo per organizzare la giornata: ti aspettiamo mercoledì 16 alle 17.30 presso l’Istituto Artigianelli, e martedì 22 Marzo alle ore 18.00 presso il FabLab del MUSE.

Iscriviti:

oppure

Ricorda: prima partecipi, più hai chance che il tuo progetto trovi posto!

ISCRIZIONI

L’evento si svolgerà nell’Aula Magna del MUSE dalle 15 alle 17 di sabato 2 aprile. I posti disponibili sono limitati.

Prenota subito il tuo!

PROGRAMMA

Coming soon… nel frattempo, segui la pagina del FabLab su Facebook per non perdere gli aggiornamenti sulla giornata.

Oggi, mercoledì 23 settembre, di nuovo al FabLab del Muse!

Continua la stretta collaborazione con il FabLab del Muse. Sabina, Matteo e colleghi aprono ancora una volta le porte del FabLab del museo più innovativo d’Italia per dare spazio alle attività dell’Hackerspace  Trento.. WOW!

Ci ritroviamo alle 18.30 (puntuali!) davanti alla bliglietteria: se non avete ancora la tessera del museo (fatela, ne vale la pena!), sono a disposizioni alcuni ingressi omaggio messi a disposizione dal FabLab.

useless box, the making of: che il taglio abbia inizio!
stasera si “gioca” col laserone del MUSE!

Continuiamo a giocare con Arduino: diamoci una mossa!

WOW: QUI CI SONO “SUCCOSI” AGGIORNAMENTI!

Proseguiamo il nostro percorso informale attorno al mondo dell’elettronica digitale, grazie all’italianissima piattaforma Arduino.

In questo secondo incontro giocheremo un po’ con i servo-motori, approfittandone per parlare anche di motori passo-passo e parenti vicini e lontani.

Nessuna conoscenza pregressa di elettronica e informatica è necessaria: basta portarsi dietro un portatile e… tanta voglia di imparare cose nuove!

Ci ritroviamo sempre presso Impact Hub, in Via Belenzani 39 a Trento,

giovedì 5 marzo alle ore 19

PROBLEMI ORGANIZZATIVI IMPREVISTI 
CI OBBLIGANO A SPOSTARE A
giovedì 19 marzo alle ore 19

A breve attiveremo il modulo per le iscrizioni: se siete impazienti, mandateci una mail!

Se non sei venuto al primo incontro, mandaci una mail lo stesso: se ci restano posti liberi, potrai partecipare lo stesso…

 

Diventare “snelli”: ogni azienda ci può riuscire, quando ha capito cosa significa!

Lean production, lean manufacturing, just in time, Toyota production system, kan-ban, lean thinking

Tanti termini usati ed abusati.

Proviamo a fare un po’ di ordine e cerchiamo di capire qualcosa di più su questi argomenti, ormai in circolazione da decenni e sempre più studiati e applicati in settori anche molto lontani dal classico manufatturiero dell’automobile.

Ne parliamo giovedì 19 febbraio, dalle 19.30 alle 21.30

Siamo ancora ospiti di Impact Hub, in Via Belenzani 39, nel centro storico di Trento, a pochi passi da piazza Duomo.

Giocare con Arduino?

L’idea di fondo delle serate su Arduino che cominciamo giovedì 18 dicembre è imparare divertendosi.
imparare divertendosi
È una premessa fondamentale, perché piuttosto che dare molto peso ad una puntuale organizzazione del corso in sè e per sè, nonché ad una articolazione molto solida e strutturata degli argomenti trattati, abbiamo pensato a qualcosa che possa far capire rapidamente e con sforzo minimo le potenzialità della piattaforma. E magari farlo costruendo qualcosa di diventente.
Arduino è solo la punta dell’iceberg di un mondo enorme: l’elettronica! Oltre ad essere un campo dalle applicazioni vastissime, se ti appassionerai all’argomento, scoprirai che ci sono molte sfide (qualcuna anche impegnativa), che richiedono conoscenze molto vaste e toccano temi anche molti complicati. Si spazia dalla fisica alla matematica, e se si lavora con l’elettronica digitale è praticamente impossibile evitare il mondo della programmazione.
Però, grazie ad Arduino, e soprattutto all’ecosistema di strumenti, esempi, tutorial e (soprattutto) all’incredibile numero di persone che vi gira intorno, è facile, e possibile per tutti.
Non servono conoscenze di elettronica pregresse perché si impara tutto quello che serve strada facendo. Basta un computer ed un minimo (davvero minimo) di dimestichezza per usarlo, più qualche componente per fare i primi passi. Ma soprattutto tanta curiosità e voglia di mettersi in gioco.
E’ infatti questa la parola chiave della chiave di lettura di questo corso: giocare. Perché il gioco è un modo efficace per imparare a conoscere come funziona il mondo.
il gioco serve per imparare come funziona il mondo
Il primo giocattolo che costruiremo assieme è uno strumento musicale: un theremin, o meglio uno pseudo-teremin. Qualcosa che gli assomiglia (poco), ma che dà altrettanta soddisfazione. E lo faremo concretamente: poca teoria e molta pratica!
poca teoria e molta pratica
Nel frattempo, impararemo cos’è Arduino, quello che ci si può fare (e intuiremo quello che non è sensato fargli fare). Impareremo come usare ingressi ed uscite per controllare e “sentire” il mondo che circonda questo piccolo computer, ed anche alcuni concetti base dell’elettronica.
Sbaglieremo e imparemo. Spero anche, come detto, che riusciremo a divertirci.
sbaglieremo e imparemo, divertendoci
Se ti divertirai e vorrai continuare a giocare con noi, abbiamo in programma per la volta successiva di costruire una catapulta a ricarica automatica, comandata sempre da arduino. Non sembra divertente anche te? Giocando con la catapulta, impareremo ad usare i servomotori e come si programma qualcosa di più complesso con i facili strumenti offferti da Arduino.
La volta dopo, invece, l’idea sarebbe quella di costruire assieme un robottino: giocando con questa specie di macchinina telecomandata, impareremo qualcosa di più sui motori, ed anche su come attaccare l’arduino ad altri circuiti integrati e pure come controllare dispositivi che arduino non può comandare direttamente.
E dopo? Lo decideremo assieme! Non c’è un programma vero e proprio, a parte questa piccola introduzione: nella prima edizione, qualcuno poi si è messo a fare un plotter a due dimensioni, qualcun’altro ha deciso di automatizzare la gestione del giardino
Farai quello che ti piace, imparando cose nuove e, spero, divertendoti.
Ti aspetto!
Il corso è gratuito, ma è necessario prenotarsi usando questo modulo:
(poter mettere le mani in pasta è fondamentale: per questo organizziamo un gruppo di acquisito –assolutamente facoltativo– per il materiale necessario a “sporcarsi le mani”… i dettagli sono sulla pagina di iscrizione)

 

Corso su Arduino gratuito ed aperto a tutti

Dopo alcuni mesi di incertezze logistiche, da qualche settimana abbiamo ripreso a pieno ritmo gli incontri del giovedì sera: siamo ospiti degli amici di Impact HUB, nei loro bellissimi locali di via Belenzani 39, in pieno centro a Trento.
Oltre a rinnovare l’invito a passare, anche solo per curiosare (ogni giovedì sera dalle 7 alle 11, più o meno), vi scrivo per segnalarvi che ripartiamo con le serate di introduzione ad Arduino che abbiamo testato quest’estate.
Ripartiremo con la prima puntata, quella in cui, con la scusa di fare uno “pseudo-teremin digitale”, abbiamo introdotto i concetti base della piattaforma, e come controllare ingressi ed uscite digitali e analogici.
Abbiamo fissato il primo incontro per giovedì 18 dicembre 2014: le serate sono totalmente gratuite ed aperte a tutti.
L’idea è quella di provare a scoprire, con le prorie mani, quanto sia semplice fare i primi passi nell’affascinante mondo dell’elettronica e del “fare digitale”.
Non serve alcuna conoscenza pregressa sull’argomento.
Se invece siete già degli esperti, perché non venite a giocare con noi e ad aiutare gli altri? O anche a parlare di quel progetto che vorreste tanto portare avanti? Insieme è più divertente!
Il corso è gratuito, ma è necessario prenotarsi usando questo modulo:
(poter mettere le mani in pasta è fondamentale: per questo organizziamo un gruppo di acquisito –assolutamente facoltativo– per il materiale necessario a “sporcarsi le mani”… i dettagli sono sulla pagina di iscrizione)

 

XY Plotter (&more!)

Strongly inspired by this nice project:

http://corexy.com

we’ll start building a 2D plotter, with the idea to replace the simple drawing head with other interesting stuff like a laser head or a dremel to mill PCBs or other soft materials.

coreXY